Chi Siamo PDF Stampa E-mail

il logo

Si è costituita nel 2001, su iniziativa degli organizzatori della Rassegna concertistica estiva sugli antichi organi cadorini, l’Associazione ONLUS “Organi Storici in Cadore”.

Il sodalizio si prefigge i seguenti scopi:

- Promuovere la conservazione, il recupero ed il restauro degli organi storici.
- Approfondire la conoscenza della storia organaria realizzando convegni di studio e manifestazioni, pubblicando studi, Cd e volumi sull’argomento.
- Realizzare corsi di perfezionamento e studio dello strumento.
- Divulgare la musica d’organo attraverso l’organizzazione di concerti.
- Creare un archivio bibliografico e di documentazione audiovisiva.
- Organizzare visite agli strumenti in Italia e all’estero.

L’iscrizione all’Associazione è aperta a tutti coloro che condividono questo programma.

I soci avranno inoltre diritto a sconti sulle pubblicazioni dell’Associazione (CD, libri, CD Rom) e riceveranno in anticipo i programmi dei concerti e delle manifestazioni organizzate.

Le iscrizioni possono essere fatte compilando l’apposita domanda di ammissione e versando la quota fissata dall’assemblea direttamente presso le sedi dei concerti durante la Rassegna.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi, prima e dopo i concerti, agli organizzatori oppure a:

Associazione Organi Storici in Cadore
Piazza Tiziano, 2
32044 Pieve di Cadore (BL)
cod.fisc. 92012940257 codice IBAN = IT42Y0604561020000007300091

prof. Renzo Bortolot, via Bortolot 18/c 32010 Zoppè di Cadore, (BL) Tel. 0437-791011
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Associazione-Organi-Storici-in-Cadore/782069828475694?pnref=lhc

L’Associazione “Organi Storici in Cadore” con delibera dell’Assemblea dei Soci in data 28 giugno 2003 ha istituito il premio “Tromboncino d’oro” da assegnarsi annualmente alla persona, ente o associazione che si è particolarmente distinta nella salvaguardia e valorizzazione del patrimonio organario. Dal 2010 la denominazione completa del premio è: "Tromboncino d'oro - Don Osvaldo Bortolot".
Il riconoscimento consiste nella riproduzione di una canna di tromboncino (la 3), registro d’organo caratteristico della scuola organaria veneta.