Premio tromboncino d'oro PDF Stampa E-mail

PREMIO

“ TROMBONCINO D’ORO – Don Osvaldo Bortolot “

 

 

EDIZIONE ASSEGNATO A: MOTIVAZIONI

2014

Giancarlo PARODI

All'altissima arte di organista di successo internazionale ha sempre associato e manifestato interesse per il patrimonio organario cadorino, con particolare riguardo al Callido di Borca.

2013

Magnifica

Comunità di Cadore

Alla Magnifica Comunità di Cadore, fin dal 1963 preveggente valorizzatrice culturale del nostro patrimonio organario, per il ventennale impegno nella Rassegna Organi Storici in Cadore

2012

Bruno FERRONI 

All'impegno pluriennale nella cura del Callido - De Lorenzi di Auronzo, unisce il lodevole compito di organista liturgico e la quotidiana mansione di insegnante di musica. 

2011

Fondazione Cariverona

Alla Fondazione Cariverona per le meritorie azioni di sostegno al recupero funzionale del patrimonio organario cadorino.

2010

Renzo BORTOLOT

Promotore e curatore fecondo, sensibile ed instancabile delle manifestazioni e delle iniziative intese alla valorizzazione culturale e storica del pregevole patrimonio organario cadorino.

2009

Luigi Ferdinando TAGLIAVINI

Organista e musicologo di fama internazionale, affezionato alla terra natale materna, onora nel mondo la nostra "piccola patria"

2008

Oscar MISCHIATI (alla memoria)

Compianto organologo, autorevole ed ascoltato, firmò la prima catalogazione dei nostri prestigiosi strumenti

2007

Mons. MARINELLO   e PARROCI

Alla Chiesa in Cadore, rappresentata dall'Arcidiacono mons. Marinello: per i Parroci e le Comunità eredi ed affidatarie dell'importante patrimonio organario  in memoria riconoscente verso le generazioni passate. 

2006

Vanni GIACOBBI

Antesignano della rilevazione, condotta con metodo storico-organologico, ha contribuito a far conoscere il prestigioso patrimonio organario del Cadore

2005

Alfredo PICCINELLI

Organaro esperto, sensibile, rispettoso dell’antico lascia in Cadore segni tangibili della sua abilità ed arte

2004

Don Osvaldo BORTOLOT

Ammirevole interesse e dedizione per l’organo a canne quale strumento per solennizzare degnamente la liturgia e come affascinante “macchina” sonora

2003 

Sandro CRISTEL

Costante impegno nella valorizzazione degli organi cadorini negli ultimi 10 anni

 

L'Associazione “Organi Storici in Cadore” con delibera dell’Assemblea dei Soci in data 28 giugno 2003 ha istituito il premio “Tromboncino d’oro” da assegnarsi annualmente alla persona, ente o associazione che si è particolarmente distinta nella salvaguardia e valorizzazione del patrimonio organario..Dal 2010 la denominazione del premio è: "Tromboncino d'oro - don Osvaldo Bortolot.o.

Il riconoscimento consiste nella riproduzione di una canna di tromboncino (la 3), registro d’organo caratteristico della scuola organaria veneta.