COSTA 

Organo “F. ZANIN” (1998) 

Si tratta di un organo nuovo, costruito dalla ditta Francesco Zanin di Codroipo secondo un sistema che si rifà alla tradizione dell’avo Beniamino Zanin (1856-1938). Particolarmente curato nell’aspetto estetico, è collocato in una cappella laterale e si inserisce perfettamente, sia dal punto di vista architettonico che sonoro, nella piccola chiesa di San Daniele a Costa. Lo strumento è stato donato alla chiesa natale da Alberto Costan Dorigon in memoria del fratello Mario e dei genitori Luigi e Maria Antonia. 

Caratteristiche e disposizione fonica

 Facciata di canne di Principale disposte a cuspide con ali. Due manuali di 56 tasti (Do1-Sol5): primo manuale Grand’Organo; secondo manuale Organo positivo. Pedaliera di 30 note (Do1-Fa3) Trasmissioni meccaniche. Registri azionati da tiranti a pomello collocati sul lato sinistro delle tastiere, nel seguente ordine: 

Grand’Organo:

Principale 8’ ,

Ottava 4’, 

Quintadecima 2’, 

Decimanona 1 2/3’, 

Vigesimaseconda 1’, 

Ripieno 2 file (Mixtur) ,

Voce umana 8’, 

Flauto a camino 8’ ,

Tremolo, 

Tiratutti 

Positivo:

Bordone 8’, 

Principale 4’, 

Flauto a camino 4’, 

Flauto 2’,

Cornetto 2 file 2’-1 3/5’, 

Dulciana (ancia) 8’ 

Pedale:

Subbasso 16’, 

Principale 8’, 

Trombone 8’,

 

Accessori con comando a pedaletto: Unione I/Ped. - Unione II/Ped. - Unione I/II